📖 Oscillatori - MACD

Articolo di Luca Bardolla

Il MACD è un indicatore. Spesso viene descritto come oscillatore ma in realtà nello specifico è un indicatore di trend e nasce dalla combinazione di 3 indicatori distinti.

MACD è l’acronimo di Moving Average Convergence Divergence.

Il MACD è composto da:

  1. Segnale MACD e sua media

  2. Istogramma del momentum di mercato

  3. Linea dello zero

Andiamo ora ad analizzare le singole componenti del’indicatore.

La linea blu rappresenta il segnale MACD, è la linea dell’indicatore e nasce dalla media del prezzo di mercato. Nello specifico la linea blu nasce dalla differenza tra una 26 EMA ed una 12 EMA. È un media mobile direttamente correlata all’andamento del prezzo. La linea blu viene chiamata anche linea veloce.

La linea rossa rappresenta la media del segnale del MACD. In pratica è la media a 9 periodi esponenziale del segnale MACD (linea blu). Questo è un indicatore che non si riferisce direttamente all’andamento del prezzo, si utilizza insieme alla linea blu per capire la direzione del trend.

L’incrocio tra la linea blu e quella rossa indica il rallentamento del trend in atto. Quando una fase di tendenza rallenta il mercato si trova di fronte a due possibilità: riprendere la propria corsa in trend o invertirla. Questo è il tipo di informazione derivante dall’incrocio delle linee.

  • In trend rialzista si identifica un rallentamento dell’attuale tendenza all’incrocio della linea del MACD con la sua media (linea blu con quella rossa). L’incrocio deve avvenire sopra la linea dello zero.
  • In trend ribassista si identifica un rallentamento della tendenza all’incrocio della linea del MACD con la sua media (linea blu con quella rossa). L’incrocio deve avvenire sotto alla linea dello zero.

Nell’immagine sopra è inserita una linea verticale nel il punto esatto in cui è avvenuto l’incrocio tra le linee dell’indicatore.

A sinistra della linea trovi una freccia con il tipo di trend in atto prima dell’incrocio e a destra il tipo di trend sviluppatosi dopo.

L’istogramma viene utilizzato per analizzare con maggiore precisione l’andamento delle due linee in relazione e nello specifico l’andamento delle due linee in relazione al prezzo.

  • Quando la linea blu attraverso la linea rossa dall’alto verso il basso, l’istogramma crea un barra sotto la linea dello zero.
  • Quando la linea blu attraversa quella rossa dal basso verso l’alto abbiamo la creazione di una barra nell’istogramma sopra allo zero.

Le barre dell’istogramma indicano in ultima analisi la probabilità che il trend in atto finisca. Essendo calcolate dalla differenza tra le due linee del MACD, quando attraversano la linea dello zero indicano la probabile fine del trend in atto.

L’andamento oscillatorio delle barre dell’istogramma rappresenta la forza con cui il tasso di cambio si muove. Nota la correlazione tra l’andamento oscillatorio del prezzo e quello delle barre.

L’utilizzo delle barre serve per identificare in maniera corretta il tipo di oscillazione con cui il trend si muove, ponendo l’attenzione al movimento ondulatorio del prezzo.

Nel muoversi in trend il prezzo continuerà a creare movimenti oscillatori come quelli analizzati nei paragrafi precedenti.

Nell’approccio iniziale al trading valutario, le barre dell’istogramma sono anche un modo semplice per orientarsi velocemente a mercato, identificando subito la tendenza principale in atto, evitando così errori grossolani.

Al tuo successo!

Luca 🙂

 

 

Inizia ora a fare trading !

Scopri sul sito il percorso completo per chi parte da zero, le coaching private, i master ed i videocorsi.

Clicca il tasto sotto per essere contattato subito da un consulente.

RICHIEDI INFO SUI CORSI DI TRADING
Close

Se vuoi imparare a fare trading sei nel posto giusto, sono un trader professionista da 15 anni ed ai miei corsi di formazione hanno partecipato oltre 2000 persone in tutta Europa.

Per insegnarti ho creato e perfezionato negli anni due strumenti didattici unici e particolari:
- Il videocorso completo
- La SalaTrading™ 

Sei arrivato in un posto dove non impari cose base o semplici, qui hai un percorso professionale studiato in ogni dettaglio per renderti operativo sui mercati finanziari in poche ore e renderti un trader capace di operare in totale autonomia.